CONTRIBUTI A FAVORE DEI DISABILI

25/06/2014

In Italia sono diverse le agevolazioni fiscali di cui possono usufruire lepersone disabili per venire incontro alla necessità personalizzate di ciascun soggetto. Sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate è anche disponibile una guida aggiornata per aiutare le persone con disabilità a capire in dettaglio i requisiti d’accesso e le modalità per richiedere e ottenere le agevolazioni fiscali per disabili introdotte dalle norme tributarie. La guida alle agevolazioni fiscali è corredata dalle opportune richieste e facsimili.

Per persone con disabilità motorie, gravi limitazioni di deambulazione, non vedentisordomuti e i titolari dell’indennità di accompagnamento sono previsti dalla normativa vantaggi che riguardano in breve: benefici per l’acquisto di veicoli sia usati che nuovi, detrazioni fiscali per figli a carico, benefici per lavori di manutenzione, ristrutturazione e acquisto di mezzi di ausilio come montascale e servoscale per disabili e anziani, atti all’ abbattimento delle barriere architettoniche, acquisto di sussidi tecnici ed informatici con iva agevolata, deduzioni fiscali per spese sanitarie e assistenziali con particolare riferimento per sordi e non vedenti.

Andando nel dettaglio per l’acquisto di veicoli nuovi o usati a 3 o 4 ruote fatta eccezione delle minicar e solo se il veicolo stesso sia usata a vantaggio e sostegno del soggetto disabile,  è prevista la detrazione Irpef del 19% sul prezzo intero del mezzo fino al massimale di 18.075,99 Euro, IVA agevolata del 4%  sia sul veicolo che eventuali optional, esenzione del bollo auto e dell’imposta prevista viceversa per la trascrizione sui passaggi di proprietà.

Per le spese sanitarie mediche e di assistenza specifica, quindi per prestazioni di addetti all’assistenza laddove sia evidente l’incapacità di autosufficienza nelle attività quotidiane  è prevista per legge una detrazione del 19% su tutte le spese che non superano i 2100 Euro purché il reddito della persona non superi i 40000 Euro annui.

Se si vogliono acquistare ausili tecnici e informatici  atti all’ abbattimento delle barriere architettoniche in casa, sostegno all’ autosufficienza e autonomia nei movimenti, ausili per l’integrazione e l’accesso all’informazione, la cultura, il controllo dell’ambiente e la comunicazione interpersonale si può applicare un’aliquota IVA agevolata pari al 4%. Fanno parte di questa categoria servoscala e montascale, mezzi di deambulazione e sollevamento disabili, mezzi meccanici, elettronici e informatici.  Inoltre possono essere ricompresi ausili per il sostegno alla riabilitazione come monitor computer, tastiere espanse e telefoni vivavoce.

Per eliminare le barriere architettoniche in casa mediante l’esecuzione dei lavori necessari le persone disabili possono usufruire di una detrazione Irpef del 39% con applicazione dell’aliquota IVA agevolata pari al 4% per l’appalto degli stessi. Rientrano in questa categoria eventuali lavori e migliorie di ristrutturazione e manutenzione edilizia.

In particolare possono essere oggetto di agevolazioni lavori edili per l’implementazione all’interno del proprio luogo abitativo di ascensori, montacarichi e rampe, realizzazione di strumenti che facilitano la mobilità delle persone affette da handicap grave.

Nel caso di non vedenti è prevista una detrazione del 19% dell’Irpef per l’acquisto di cane guida a cui si aggiunge una cifra di 516,46 Euro per il sostentamento dell’animale, agevolazione dell’Iva per l’acquisto di materiale culturale e informativo di carattere editoriale speciale, quindi riviste, giornali, libri scritti in Braille o supporti audio magnetici.

 

CAMA • ASCENSORI SCALE MOBILI E MONTASCALE

Via Del Bagnone 13
Borgo S Lorenzo • FIRENZE

Tel e Fax +39 055 84 57 501
P.Iva 01290960481

info@cama-ascensori.it